Prestito Personale Online

Ciò che prende il nome di “prestito personale” è comunemente definibile come un finanziamento concesso da una banca o una finanziaria, a favore di una persona fisica richiedente, al fine di consentire a quest’ultima il soddisfacimento delle proprie esigenze, appunto, di natura personale (e non professionale), restituendo poi il capitale erogato, maggiorato di una quota interesse, nel medio e nel lungo periodo.
prestiti
I prestiti personali vengono oramai concessi da un’ampia gamma di istituti finanziatori, ognuno dei quali applica condizioni economiche e contrattuali differenti, contribuendo così a rendere il panorama dell’offerta commerciale di segmento piuttosto vario, con convenienze davvero eterogenee da finanziatore a finanziatore.

Inoltre, altrettanto vari possono essere i criteri utilizzati dagli istituti di credito per concedere tali prestiti personali: è pertanto possibile frequentemente riscontrare delle richieste molto rigide in termini di merito creditizio, e delle contemporanee richieste più flessibili, soprattutto da parte di piccole e medie finanziarie, le cui politiche creditizie sono notoriamente più elastiche.

All’interno della gamma degli istituti finanziatori, da diverso tempo hanno ritagliato una maggiore importanza le aziende operanti prevalentemente online. Richiedere un prestito tramite internet è oggi una possibilità affermata, sebbene occorra altresì ricordare come la fase ultima dell’iter istruttorio, rappresentato dalla firma dei contratti e dall’erogazione, non può prescindere dalla presenza fisica del richiedente presso una delle strutture dell’azienda che concede il finanziamento personale.

I prestiti personali sono disponibili prevalentemente a tasso di interesse fisso, consentendo così al richiedente di poter conoscere con certezza, fin dal momento della stipula del contratto della linea di credito, l’importo delle rate che costituiranno il programma di rimborso del capitale erogato. Non mancano tuttavia anche finanziamenti a tasso di interesse variabile, con condizioni di onerosità che seguiranno l’andamento dei mercati finanziari.

Infine, per quanto riguarda la durata, sono frequenti i prestiti personali con scadenze in grado di giungere fino a un massimo di 120 mesi. Il debitore sarà comunque lasciato libero di estinguere anticipatamente il debito residuo, alle condizioni e nei termini stabiliti dall’istituto erogante.