Ecco cosa fare quando si vuole aprire un franchising

Aprire un franchisingGuida pratica per avere le principali informazioni per stipulare un contratto che serva ad aprire un franchising. Volete aprire un franchising? Ecco alcuni utili suggerimenti.

Quando si deve stipulare un contratto di franchising, specialmente nel campo dei servizi, bisogna fare attenzioni a certi fattori che in certi casi possono risultare fondamentali per la buonuscita dell’affare.

Per prima cosa è giusto stabilire i campi e le dimensioni della clausola di esclusiva, sempre se vogliate metterla nel vostro contratto di Franchising. Di solito il volerla è una cosa reciproca, perché vincola il franchisee a non dare via bene al di fuori dei limiti concordati, o venderli alla concorrenza, così come obbliga il franchisor a non cedere beni e servizi nello spazio assegnato al franchisee o addirittura ad altri che praticano quel mestiere.

L’importanza di questa clausola, nell’aprire un Franchising, è stato confermato dal Tribunale Leccese del 9/2/1990, poiché la sentenza ha definito che l’esclusiva non è di per sé prevista automaticamente nel contratto, ma sono i diretti interessati a doversene occupare per renderla effettiva.

Il passo successivo quando si vuole aprire un franchising è stabilire la durata del contratto. La prima cosa da sapere è che si potrà registrare un contratto a tempo determinato, stabilendo in quel caso la possibilità di rinnovo, ma volendo anche un contratto a tempo indeterminato, se verranno stabiliti i casi in cui ci potrà essere la possibilità legale di recedere.

I tempi del contratto dovrebbero in ogni modo garantire al franchisee l’ammortamento degli investi compiuti, secondo l’articolo 3 della legge numero 129 del 2004, precisamente al comma 3.
Quando si stipula un contratto per aprire un franchising bisogna ricordarsi di avere particolare interesse nel dedicarsi alla descrizione dell’insieme di formule che individuino sia i servizi che i prodotti del franchisor, cioè il know-how, cioè le conoscenze e le facoltà operative che servono a compiere una particolare attività lavorativa.

Questa minuziosa descrizione faciliterà il rispetto dell’indirizzo commerciale e il vincolo di esclusiva da parte del franchisee. Altra cosa da aggiungere nel contratto per aprire un franchising è la definizione analitica del tipo di consulenza commerciale, ma anche quella promozionale e quella relativa al marketing, che il franchisor offre quando contatta il franchisee. Queste sono i principali consigli tecnici quando si vuole aprire un franchising.