Prestito personale da Cassa di risparmio di Viterbo

Il prestito personale della Cassa di risparmio della provincia di Viterbo, disponibile in qualsiasi filiale dell’istituto di credito del gruppo Intesa Sanpaolo, è una linea di credito riservata a lavoratori dipendenti (anche a tempo determinato), autonomi e pensionati, di età anagrafica compresa tra un minimo di 18 anni e un massimo di 75 anni (alla scadenza del prestito) che desiderino poter far fronte, con tale finanziamento, a esigenze di carattere personale e familiare.

La durata del programma di rimborso del finanziamento dovrà essere compresa tra un minimo di 2 anni e un massimo di 6 anni, cui aggiungere il periodo di preammortamento (rappresentato dal periodo intercorrete tra la data di erogazione del prestito e la data di decorrenza della prima rata del piano di ammortamento, con interessi determinati allo stesso tasso annuo nominale del prestito, e addebitati sulla prima rata).

Il finanziamento potrà erogare importi compresi tra un minimo di 2 mila euro e un massimo di 30 mila euro, da restituire con una periodicità delle rate mensili, addebitate sul conto corrente intestato al debitore.

Il tasso di interesse annuo nominale applicato sul capitale oggetto di prestito sarà fisso per l’intera estensione temporale dell’operazione, consentendo al cliente una migliore pianificazione delle proprie uscite monetarie nel tempo.

Il rimborso anticipato è sempre ammesso, sia totale che parziale, dietro pagamento di un compenso massimo dell’1% dell’importo rimborsato. Con l’opzione aggiuntiva “posticipo rata”, il cliente sarà infine in grado di posticipare una sola rata per ogni annualità di rimborso, accodandola all’originario piano di ammortamento senza generazione di interessi aggiuntivi rispetto al piano iniziale.